Nuovi MacBook Pro 2021: atteso il lancio tra settembre e novembre 2021.

(1 Vota)

Apple? Sta lavorando intensamente ad una nuova generazione di MacBook Pro da 14" e 16"! Due grandi novità che andranno certamente a cambiare le carte in tavola rispetto ai modelli attuali, riportando innovative caratteristiche che sembrano lontane dalla consueta filosofia produttiva dell'azienda di Cupertino: slot SD, porta HDMI, presenza di tasti fisici al posto della TouchBar e un connettore di ricarica magnetico MagSape, una tecnologia magnetica integrata di recente all'interno dei modelli di iPhone 12, che garantirà una ricarica più rapida via USB -C. 

Oltre a questi primi interessanti aspetti, i nuovi dispositivi elettronici dovrebbero presentare anche un design molto più rinnovato, processori Apple Silicon e cornici estremamente ridotte, che avvolgeranno dei nuovi pannelli con mini - LED.

Le ultime indiscrezioni sui MacBook Pro.

Secondo le ultime indiscrezioni pare che i MacBook Pro 2021 dovrebbero vantare un design con bordi molto più accentuati e sottili, un numero maggiore di porte rispetto agli attuali laptop e, infine, display mini - LED di serie, la stessa tecnologia di schermi già vista sugli iPad Pro da 12,9".

Si presume che il MacBook Pro da 16" partirà nel suo taglio base da 512 GB di SSD e sarà altresì disponibile nelle versioni da 1TB, 2 TB, 4 TB e 8 TB. Per quanto concerne la RAM, sarò possibile optare per la scelta di un pc portatile da 16 GB o 32 GB, montata direttamente sul nuovo SoC.

Lo schermo retina avrà una retroilluminazione Mini - LED, realizzata in modo simile agli Ipad da 13". Sopra il monitor sarà collocata una nuova fotocamera da 1080 p, che garantirà videoconferenze molto più nitide e coinvolgenti, affiancata da una IR Camera.

Il nuovo prodotto Hardware disporrà inoltre di una porta HDMI e di uno slot per le card SD di tipo UHS - II. Una soluzione efficace che faciliterà la connessione di un monitor esterno, senza il bisogno di dover ricorrere ad un adattatore. 

Ad alimentare il tutto un processore Apple, con più core d'elaborazione e grafica decisamente migliorata rispetto all'M1. Se con quest'ultimo Apple ha tenuto negli anni un approccio molto allineato agli standard tradizionali che vedono presenti nei processori moderni CPU, GPU e Unità Machine Learning, con l'avvento dei nuovi MacBook Pro, dovrebbe cambiare uno storico paradigma legato alla progettazione modulare dei processori, con la classica divisione dei ruoli calcolo e grafica. 

L'ipotesi al momento più accreditata prevede la presenza di 8 core ad alte prestazioni e ben 16 core grafici. Sarà previsto anche un notevole incremento delle unità di calcolo destinate al Machine Learning, che rappresenteranno un elemento sempre più importante in un sistema operativo prodotto in casa, per sfruttare al meglio le risorse hardware messe a disposizione. Inoltre il processore sarà raffreddato con due grandi ventole ai lati, di dimensioni ben più grosse di quelle attualmente presenti sul MacBook Pro M1 da 13".

Quando sarà previsto il lancio dei nuovi MacBook Pro 2021?

Stando alle ultime indiscrezioni, i nuovi PC entreranno in produzione durante il terzo trimestre del 2021, ovvero tra settembre e novembre al più tardi. Il lancio dei dispositivi portatili era previsto già negli scorsi mesi, ma la nota azienda di Cupertino ha avuto dei problemi con la produzione dei pannelli mini - LED, che hanno rimandato la tempistica di rilascio. 

Per chi non lo sapesse, questi saranno i primi computer Apple ad avere la nuova tecnologia di visualizzazione, che rappresenta l'ultimo stadio di evoluzione dei pannelli LCD, migliorando notevolmente la profondità dei neri e il contrasto visivo, ottimizzando i consumi di energia. 

 

Etichettato sotto :